Una germanizzazione imperfetta. Culture economiche e conflitti politici nell’Europa della Grande Recessione (2010-2015). Appunti per una ricerca

Roberto Ventresca

Abstract


Il contributo offre una breve panoramica dei principali nuclei tematici a partire dai quali prenderà corpo il progetto di ricerca intitolato Una germanizzazione imperfetta. Culture economiche e conflitti politici nell’Europa della Grande Recessione (2010-2015). Muovendo da un rapido excursus delle radici della crisi che ha colpito le economie capitalistiche occidentali – e incidentalmente l’area europea – a partire dal 2007-2008, l’articolo prende in considerazione gli aspetti tematici sui quali si intende sviluppare il lavoro di ricostruzione storiografica qui proposto: dall’analisi delle principali misure economiche promosse dall’Unione Europea (UE) nel periodo 2010-2015 (come l’ introduzione del Fondo Europeo di Stabilità Finanziaria o il varo del cosiddetto fiscal compact) al ruolo giocato dal governo tedesco – e dal suo establishment politico-finanziario di riferimento – nella concettualizzazione di questi stessi provvedimenti. L’obiettivo della ricerca sarà dunque quello di comprendere se, in che misura, e con quali effetti le politiche promosse dai protagonisti della governance dell’Unione Europea, colti tanto nella loro dimensione sovranazionale (istituzioni della UE) quanto nelle loro vesti nazionali (governi e attori non governativi degli stati membri dell’Unione), si siano inserite all’interno di alcune delle maggiori cornici culturali che hanno accompagnato il processo di integrazione nel corso degli ultimi decenni, vale a dire l’ordoliberalismo tedesco e neoliberalismo di derivazione anglosassone.


Full Text

PDF


 

ISSN: 0039-2952