La circolazione letteraria dalle periferie culturali. Il caso della letteratura neerlandofona in Italia

Paola Gentile

Abstract


Questo contributo analizza il ruolo di due fondazioni finanziate dai governi olandese e fiammingo (il Nederlands Letterenfonds e Flanders Literature) nella circolazione della letteratura neerlandofona in Italia. In primo luogo verrà illustrata l'importanza della politica della traduzione nel transfer dalle letterature periferiche partendo dal modello ‘centro-periferia’ sviluppato da Johan Heilbron e dall’analisi del mercato internazionale delle traduzioni svolta da Gisèle Sapiro. Successivamente verrà posto l’accento sull’importanza della mediazione culturale attraverso una panoramica dei traduttori e degli intellettuali che hanno favorito la circolazione della letteratura neerlandofona in Italia nel XX secolo. Inoltre, i dati empirici relativi ai generi letterari e agli editori sovvenzionati dalle fondazioni dimostrano il loro ruolo-chiave nel consolidamento e nella diffusione della letteratura neerlandofona in Italia.

Full Text

PDF


 

ISSN: 0039-2952